F:/ordinanze/ocdpc 171_2014/sanatoria

Non sono obbligate a attivare i contributi le Regioni che ricevono un finanziamento inferiore a 2 milioni di euro. Le Regioni gestiscono i contributi relativi alla lettera a. Le Regioni preparano il quadro dei fabbisogni e i programmi per gli interventi di tipo bsentiti i Comuni o le Province interessati.

Le Regioni trasmettono al Dipartimento della Protezione Civile i programmi per la realizzazione degli interventi entro 30 giorni dalla loro approvazione. La Regione formula e rende pubblica la graduatoria entro giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di ripartizione delle risorse. I contributi sono concessi anche se le Regioni non cofinanziano gli studi di microzonazione sismica. Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Visto l'articolo 5, comma 2, della legge 24 febbraion.

La presente ordinanza disciplina i contributi per gli interventi di prevenzione del rischio sismico, previsti dall'articolo 11 del decreto-legge 28 aprile n. Gli allegati 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 e 8 costituiscono parte integrante della presente ordinanza. Aspetti di maggior dettaglio concernenti le procedure, la modulistica e gli strumenti informatici necessari alla gestione locale e complessiva degli interventi previsti nella presente ordinanza potranno essere specificati in appositi decreti del Capo del Dipartimento della Protezione Civile.

Nei casi di edifici di interesse storico, vincolati ai sensi del Decreto legislativo 22 gennaion. I contributi di cui al comma 1 non possono essere destinati ad edifici o ad opere situati in Comuni nei quali l'accelerazione massima al suolo "ag" di cui all'allegato 2, sub 2 sia inferiore a 0,g.

Nell'allegato 7 sono riportati i valori di "ag" ed i periodi di non classificazione sismica dei Comuni con ag non inferiore a 0,g. Possono essere finanziati anche edifici ed opere di interesse strategico in comuni che non ricadono in tale categoria, a condizione che l'amplificazione sismica nel sito dell'opera, dimostrata attraverso studi della risposta sismica locale effettuati ai sensi delle Norme Tecniche per le Costruzioni emanate con D.

I contributi di cui alla lettera c del comma 1 sono erogati solo per edifici che non ricadano nella fattispecie di cui all'articolo 51 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugnon. Nel caso delle attivita' produttive di cui al comma precedente, possono accedere ai contributi solo i soggetti che non ricadono nel regime degli "aiuti di stato". A tal fine la domanda di contributo di cui all'Allegato 4 e' corredata da idonea dichiarazione.

Possono non attivare i contributi di cui alla lettera c del comma 1, le Regioni che fruiscono di un finanziamento, come sopra definito, inferiore a 2. Le Regioni definiscono le modalita' di ripartizione del suddetto contributo. Il Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri ripartisce i contributi tra le Regioni sulla base dell'indice medio di rischio sismico elaborato secondo i criteri riportati nell'allegato 2, a partire dai parametri di pericolosita' e rischio sismico determinati dal medesimo Dipartimento e dai Centri di competenza di cui alla direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 febbraio Le Regioni gestiscono i contributi di cui all'articolo 2, comma 1, lettera a.

f:/ordinanze/ocdpc 171_2014/sanatoria

Le Regioni definiscono il quadro dei fabbisogni ed i programmi di attivita' per la realizzazione degli interventi di cui all'articolo 2, comma 1, lettera bsentiti i comuni o le province interessati che trasmettono una proposta di priorita' degli edifici ricadenti nel proprio ambito entro centoventi giorni dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del decreto del Capo del Dipartimento della protezione civile inerente il trasferimento della risorse, individuando gli interventi, le modalita' e i tempi di attuazione nel rispetto della presente ordinanza.

La quota del Fondo per i contributi degli interventi di prevenzione del rischio sismico, stabilita sulla base dei criteri del presente provvedimento per le Province autonome di Trento e Bolzano, e' acquisita al bilancio dello Stato, ai sensi dell'articolo 2, commadella legge 23 dicembren.Ritorna all'indice.

ORDINANZA OCDPC N. 372/2016 - ELENCO SOGGETTI PRIVATI BENEFICIARI

Nel Supplemento ordinario n. Dal 22 marzo le nuove norme NTC sostituiscono quelle approvate con il decreto ministeriale 14 gennaio NTC Nei casi in cui si possono continuare ad applicare le NTCsi continuano a seguire le indicazioni riportate nella Circolare 2 febbraion. Nella Gazzetta Ufficiale 17 giugnon. Nel I Supplemento Ordinario n. Tuttavia le loro disposizioni, non in contrasto con quelle della legge regionale 11 agoston.

Nel Bollettino Ufficiale della Regione n. Le nuove disposizioni regolamentari si applicano ai procedimenti di vigilanza relativi sia alle opere o interventi da realizzare sia alle opere o interventi realizzati o in corso di realizzazione in violazione degli adempimenti necessari al momento della loro esecuzione. Nella Modulistica sono disponibili i modelli sostitutivi da utilizzare per il deposito degli atti relativi alle opere strutturali da realizzare e precisamente.

Gli esiti delle verifiche che il Tecnico ritiene necessarie per formarsi il convincimento della loro sicurezza formano parte integrante esclusivamente della regolarizzazione edilizia-urbanistica. La richiesta di accesso deve essere rivolta, in modo formale, alla Struttura tecnica regionale territorialmente competente, utilizzando il modulo appositamente predisposto Mod. Le richieste multiple devono essere presentate su modelli distinti. Il procedimento si conclude entro 30 giorni dalla richiesta di accesso agli atti.

Per ulteriori informazioni possono essere contattare le Strutture tecniche regionali territorialmente competenti. Contributi per la mitigazione del rischio sismico su edifici privati ai sensi della legge n.

Le richieste di contributo, con apposta marca da bollo, come previsto dal D. Le richieste di contributo pervenute dai Privati sono registrate dai Comuni art.

f:/ordinanze/ocdpc 171_2014/sanatoria

Le Ordinanze prevedono che la riduzione del rischio sismico sugli edifici possa essere attuata attraverso 3 livelli di intervento, a cui corrispondono 3 livelli crescenti di contribuzione: sono infatti previsti contributi per interventi di rafforzamento locale, miglioramento sismico e di demolizione e ricostruzione degli edifici. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Toggle navigation testo da ricercare.

Indice dei contenuti Invio telematico dei progetti di interventi strutturali in zona sismica Norme Tecniche per le Costruzioni Circolare applicativa delle Norme tecniche per le Costruzioni DPR 6 giugnon.

Accesso agli atti relativi alle opere strutturali. Norme Tecniche per le Costruzioni Nel Supplemento ordinario n. Circolare applicativa delle Norme tecniche per le Costruzioni DPR 6 giugnon. LR 11 agoston. Legge Regionale 11 agoston. Nella Modulistica sono disponibili i modelli sostitutivi da utilizzare per il deposito degli atti relativi alle opere strutturali da realizzare e precisamente - Mod.

Chiarimenti normativi espressi in materia di opere di prevenzione da danni causati da eventi sismici. Non sono sostitutivi ai testi della disciplina in vigore. Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.Ordinanza C. Impegno di spesa. Individuazione dei Comuni dei territori colpiti dagli eventi meteorologici verificatisi dal 28 ottobre al 5 novembre Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato il territorio delle regioni Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Venero e delle Province autonome di Trento e Bolzano colpito dagli eccezionali eventi meteorologici verificatisi a partire dal mese di ottobre Attuazione Piano interventi urgenti di p.

Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione civile 15 novembren. Interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi a partire dal mese di ottobre che hanno interessato il territorio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

AVVISO – Ordinanza C.D.P.C. n. 614 del 12/11/2019 (criteri C.A.S.)

Individuazione ambiti territoriali di intervento per la rimozione immediata degli alberi abbattuti ed individuazione del soggetto attuatore. Costituzione dell'Ufficio di Supporto al Commissario Delegato. Ordinanza CDPC 15 novembren.Ocdpc n.

Cessazione dell'efficacia di alcuni articoli delle ordinanze del Capo del Dipartimento n. Proroga dei contratti del Dipartimento della Protezione Civile e delle Regioni, disposizioni in materia di proroga di termini ed adempimenti. Chiarimenti su disposizioni previste dall'art. Esigenze del Dipartimento della protezione civile e del Soggetto attuatore del Ministero della Salute.

Sorveglianza epidemiologica, Sorveglianza microbiologica, Sorveglianza delle caratteristiche cliniche, Condivisione dei dati, Province autonome di Trento e Bolzano, Oneri. Benefici normativi previsti dagli articoli 39 e 40 del decreto legislativo n.

f:/ordinanze/ocdpc 171_2014/sanatoria

Ocdpc del 6 febbraio Coordinamento degli interventi, Comitato tecnico scientifico, Deroghe, Procedure di approvazione dei progetti, Trattamento dati personali, Clausola di salvaguardia delle Province autonome di Trento e Bolzano, Copertura finanziaria. Comunicazione Comunicati stampa Periodico Regioni. Altre fonti News Biblioteca.

Coronavirus: le Ordinanze del Capo dipartimento della Protezione civile - Aggiornata al Go To Top.

f:/ordinanze/ocdpc 171_2014/sanatoria

Ocdpc del 6 febbraio Rientro studenti dalle aree a rischio.Sindaco Crotone da' dimissioni. Annullato decreto su centrale Mercure. Sequestrati beni di eredi condannato. Sei arresti per furti rame nel Reggino. Droga in terreno confiscato, sequestrato. Ufficio Tecnico tel.

Codice Fiscale Scarica programma. Chiusura al pubblico ufficio anagrafe Caulonia Centro. Il Sindaco Avv. Caterina Belcastro. Archivio notizie RSS. Elenco esiti e graduatorie. Elenco bandi. Nascondi bandi scaduti. News di Calabria - ANSA. Sindaco Crotone da' dimissioni Annuncio primo cittadino durante seduta Consiglio comunale. Annullato decreto su centrale Mercure Provvedimento autorizzava Enel a esercizio impianto biomasse.

Sequestrati beni di eredi condannato Sigilli a edifici, terreni e conti affiliato clan Forastefano. Sei arresti per furti rame nel Reggino Inchiesta Procura Palmi partita dopo morte uno dei ladri. Droga in terreno confiscato, sequestrato In stato abbandono dopo affidamento comunita' tossicodipendenti.

RSS Widget for Website. Commissione Straordinaria di liquidazione pec: oslcomunecaulonia asmepec.L'articolo 11 della legge n. Si rimanda alla pagina dedicata del Dipartimento della Protezione Civile per le informazioni di carattere generale sull'iniziativa. Ritorna all'indice. I termini per la presentazione del progetto strutturale e per l'esecuzione dei lavori sono disciplinati dall'articolo 14 delle ordinanze di finanziamento.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Toggle navigation testo da ricercare. HOME aree tematiche Contributi per interventi strutturali su edifici privati - fondo prevenzione rischio sismico articolo 11 legge 24 giugnon. Contributi per interventi strutturali su edifici privati - fondo prevenzione rischio sismico articolo 11 legge 24 giugnon. Indice dei contenuti Stato di attuazione Termini Informazioni e contatti.

Termini per la presentazione del progetto strutturale e per l'esecuzione dei lavori I termini per la presentazione del progetto strutturale e per l'esecuzione dei lavori sono disciplinati dall'articolo 14 delle ordinanze di finanziamento. Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.Coronavirus, importanti chiarimenti con OCDPC sul trasporto merci e le persone, gli ultimi aggiornamenti. Le limitazioni introdotte oggi non vietano gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro.

Salvo che siano soggettI a quarantena o che siano risultati positivi al virus, i trasfrontalieri potranno quindi entrare e uscire dai territori interessati per raggiungere il posto di lavoro e tornare a casa.

Le merci possono entrare ed uscire dai territori interessati. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani.

Merci Le merci possono entrare ed uscire dai territori interessati. Le raccomandazione del Ministero della salute Bisogna sempre rispettare le misure igienico sanitarie a lavarsi spesso le mani. Coronavirus: in Italia i malati di Covid sono in meno di ieri. Tags: Coronavirus Italia Trasporti. Precedente Post precedente: Coronavirus: Apple fa slittare iPhone 12?

Successivo Post successivo: Salsiccia e patate, secondo con contorno ricetta gustosa. Angelina Tortora Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.

Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri.

Ordinanza n. 47/2018

Social Seguici su Facebook. Pensione donnaquanti contributi occorrono e quale penalizzazione? TFS statali: beffe e ritardi insostenibili 18 Luglio Pensione per chi ha 53 anni: la prima ipotesi di uscita 18 Luglio NotizieOra su Telegram. Invalidi: incremento pensione e diritto agli arretrati, cosa fare per ottenerli 8 Luglio Silvio, paziente oncologico 29 Giugno Mutui: il tasso soglia fissato per il finanziamento a stato di avanzamento assistito da ipoteca 19 Giugno Buono fruttifero postale: omessa data di scadenza e prescrizione, cosa fare?

Redazione Chi siamo Notifiche — Iscrizione e cancellazione Disclaimer. Contattaci Collabora con noi Privacy e Cookie Policy. Preferenze privacy.


thoughts on “F:/ordinanze/ocdpc 171_2014/sanatoria

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *